Instant Pot

Ieri una persona che seguo su Instagram chiedeva come trovare la forza per preparare la cena quando si è stanchi. La mia risposta immediata è stata Instant pot e Slow cooker. Sono davvero due elettrodomestici che mi hanno aiutato molto e mi aiutano tutt’ora. Della serie: non ti interessa averli ma quando li hai provati li trovi indispensabili!

Mi sono resa conto però di non averne mai parlato in modo approfondito, tranne che per la ricetta del Maiale stufato al pomodoro, direi che è giunto il momento e iniziamo dalla prima!

Caratteristiche

La Instant Pot esiste da più di dieci anni ed è nata in America, anche se nella sua versione di cuociriso possiamo dire che è nata in Cina.

Si può dire che è una pentola a pressione elettrica, anche se questa definizione è molto riduttiva perchè è molto di più.

Instant Pot con coperchio chiuso

Come si vede dalla foto è formata da un corpo con il suo coperchio ermetico. All’interno c’è una pentola in acciaio inox che è asportabile e lavabile in lavastoviglie, caratteristica da non sottovalutare perchè ci permette di risparmiare ulteriormente tempo.

Pentola interna della Instant Pot

Ci sono quattro misure: da 1.5 litri, da 3, da 5 e da 7. La scelta dipende sia dalle caratteristiche della famiglia (se single o se una famiglia numerosa) ma anche dalle proprie abitudini. Io per esempio ho scelto quella da 5 litri anche se siamo in 2 perchè ho l’abitudine di cucinare alcuni alimenti in quantità e poi metterli in congelatore.

L’uso è di una semplicità disarmante: si inserisce il cibo nella pentola interna, si chiude, si avvia il programma. Alla fine emette un segnale acustico e si spegne.
Questa è la prima caratteristica che me la fa amare! Si spegne da sola e possiamo o azionare manualmente la valvola sul coperchio oppure lasciare che sfiati naturalmente.

Programmi

Ci sono alcune piccole differenze che dipendono dalla pentola, ma in linea di massima ci sono alcune caratteristiche in comune.

Quelli che vediamo in verticale sui due lati sono programmi pre-impostati: zuppa/brodo, carne/stufato, fagioli/chili, pollame, riso, cereali, porridge e vapore.

In basso ci sono: slow cooker (che permette una cottura lenta a temperatura bassa e costante); livello della pressione (possiamo regolare i bar che si raggiungono all’interno della pentola: ammetto la mia ingnoranza e la tengo sempre sul livello medio); keep warm che se acceso mantiene in caldo la pietanza; yogurt; sauté (per soffriggere o rosolare); deley start per avviare la pentola in un secondo momento; pressure cook per avviare il programma di pentola a pressione e cancel per annullare la scelta fatta.

Si capisce benissimo osservando i programmi che è un elettrodomestico molto versatile che ci permette di spaziare molto usandola per varie preparazioni.
Lo ammetto: non ho provato tutte le opzioni.

Slow cooker, l’ho usata poco perchè ho già una pentola adatta più grande, ma questa ha la possibilità di rosolare prima (cosa che la mia non fa) quindi è una alternativa valida per alcune ricette.
La cottura a vapore la uso molto e mi piace come viene, devo un po’ affinare i tempi perchè ci mette meno tempo rispetto ad una semplice vaporiera.
Riso l’ho provato ma cuoce troppo a lungo e non mi piace la riuscita.

Ricette

Io seguo molto il blog e il canale di Six Sisters’ Stuff che si occupano solo di Instant pot. Ovviamente quasi tutte le ricette sono da adattare in base al nostro modo di mangiare, sia in termini di abitudini personali sia di ingredienti. Ma il sito mi da molte idee e soprattutto un riferimento sui tempi di cottura.

Oltre ad usarla per piatti completi la uso anche per le basi: legumi in particolare, ma anche cereali, cottura al vapore, yogurt (faccio quello greco), brodo vegetale.
Se vi dedicate ad un meal prep, per quanto minimo, è un validissimo aiuto.

In conclusione io vi consiglio assolutamente l’acquisto, è un valido aiuto non solo se passate molto tempo a lavoro ed avete poco tempo per cucinare, ma anche se vi piace cucinare perchè velocizza molte procedure e vi permette di dedicare più tempo ad altro.

La mia Instant Pot
Instant Pot da 3 litri

Questi due link sono di affiliazione: tu non spendi di più ed io guadagno una piccolissima percentuale

Condividi su:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *